lunedì 7 febbraio 2011

Le Vie del Mondo


Dal 1924 al 1992, il Touring Club Italiano pubblicò un periodico mensile di geografia, viaggi e turismo dal titolo “Le Vie del Mondo”. Voglio rendere omaggio a questa storica rivista assegnando lo stesso titolo a una nuova etichetta in cui mi riprometto di fissare in lievi gouaches narrative alcune delle località che ho visitato nel corso degli anni. Viaggiare è una specie di porta attraverso la quale si esce dalla realtà come per penetrare in una realtà inesplorata che sembra un sogno – ha scritto Guy de Maupassant. Da incallito e appassionato viaggiatore quale sono, vorrei offrire al lettore le mie visioni reali e insieme oniriche del mondo. Tutti siamo capaci di viaggiare, in fondo. Ma siamo certi di saper vedere il lato segreto delle cose e di saper cogliere l’anima dei luoghi in cui ci conduce il destino? Io ci ho provato. Per questo motivo, il mondo che descrivo potrebbe non essere del tutto conforme agli stereotipi cui siamo abituati. Buon viaggio, dunque. E comunque. Prima tappa: PARIGI.

2 commenti:

  1. Sono convinto che il nostro Beppe saprà deliziarci con le sue ricercate ricostruzioni di tutti quegli aspetti che ai più distratti visitatori sono o possono essere sfuggite. Queste gouaches narrative saranno anche uno stimolo per chi non ha mai viaggiato e per chi ha fatto suo un bellissimo aforisma di Francesco Algarotti: “Meglio è non si muover di luogo che far cammino e aver smarrito la via”.
    Caro Beppe, perché non proseguire il tuo virtuale itinerario attraverso l'India, che già ti aveva accolto, allora con l'abile guida di Chiara, mentre ti accostavi timoroso ad un nuovo mondo così diverso e lontano dal nostro?

    RispondiElimina
  2. Caro Francesco, grazie per la fiducia. Proverò a "deliziare" i miei lettori e far germogliare nelle menti la voglia di viaggiare coi sensi allertati. Naturalemnte dedicherò all'India una gouache dai tratti forti. Ma ho visitato così tanti luoghi che non ti assicurò la priorità. Credo che il prossimo post sarà dedicato al Monte dell'alleanza (Sinai) o all'isola della Rivelazione (Patmos).

    RispondiElimina